1. Giornale UGI
  2. Open House con Casa UGI

Scarica il giornale UGI

Open House con Casa UGI

Open House con Casa UGI


Una gran bella visibilità quella di Casa UGI inserita nell’iniziativa Open House, che ha visto protagonisti in Torino più di 100 edifici aperti gratuitamente al pubblico in un fine settimana del mese di giugno. Il pubblico ha risposto a questa manifestazione con numeri che attestano un’entusiastica adesione; complessivamente 38.000 le visite e 1500 i partecipanti. Cos’è Open House? È un evento pubblico nato solitario a Londra nel 1992 per opere di Vittoria Thornton, diffusosi a livello internazionale ed oggi fiero di comprendere più di 30 città nella rete “Open House Worldwide”.  

L’evento ha lo scopo di permettere l’ingresso, con guide specializzate e volontari, ad edifici appartenenti al patrimonio architettonico moderno e contemporaneo, normalmente non accessibili al pubblico. In Italia Open House ha visto aderire Roma nel 2012, Milano nel 2016 e quest’anno Torino, grazie all’associazione culturale Open House e al suo presidente Luca Ballarini. Hanno avuto visibilità gli edifici di diversi quartieri ed anche dei comuni della prima cintura Pino Torinese e San Mauro Torinese.

Casa UGI, quartiere Nizza-Millefonti, è stata inserita tra gli edifici di sicuro interesse, certamente per il suo scopo attuale primario, quello di offrire gratuitamente 22 appartamenti a bambini, ragazzi ed alle loro famiglie che provenendo da fuori Torino sono sottoposti a terapia presso il centro Oncoematologico dell’ospedale Regina Margherita e necessitano di un appartamento; sia come testimonianza del recupero funzionale della piattaforma nord della monorotaia costruita nel 1961 in occasione dei 100 anni dell’Unità d’Italia. Infatti il Comune di Torino in previsione dei XX Giochi Olimpici Invernali del 2006 aveva deciso la ristrutturazione della struttura dismessa dal 1963. Dal 2006 l’attuale recupero e il cambio della destinazione d’uso, che da allora ospita in comodato, Casa UGI per vent’anni. Un ottimo recupero di una piattaforma altrimenti aggredita da una inopportuna ed infestante vegetazione, ha fatto sì che oggi la Casa sia ben integrata nel tessuto torinese e di essa si possa leggere nel link di Open House: “Luogo di solidarietà sincera”. Più di 100 sono stati i visitatori. 

Copyright 2016 Ugi Torino C.F. 03689330011

Abc Interactive