1. Giornale UGI
  2. Cosa succede in città: maggio/giugno 2017

Scarica il giornale UGI

Eventi maggio-giugno 2017

Cosa succede in città: maggio/giugno 2017


La Stampa fotografa un’epoca
Fino al 22 maggio dalle 10.00 alle 18.00 il maestoso Palazzo Madama ospiterà “La Stampa fotografa un’epoca”, ampia mostra che documenta con all’incirca 500 fotografie la nascita e l’evoluzione del quotidiano nazionale nato a Torino che dal 1867, accompagna i suoi lettori in un viaggio attraverso il mondo mantenendo uno stretto legame con il territorio. Vedrete esposte oltre 500 fotografie per scoprire e rivivere temi sociali, costumi e personaggi che hanno caratterizzato un secolo e mezzo di storia. 

Bruno Munari - Artista totale
Il Museo Ettore Fico di Torino propone fino all’11 giugno 2017 dalle 14.00 alle 19.00, una meravigliosa mostra su Bruno Munari, uno dei personaggi più rappresentativi dell’arte e del design mondiale del XX secolo. Vedremo le sue sperimentazioni e le sue idee sull’arte ed il design attraverso disegni, progetti, collage, dipinti, sculture, libri illeggibili, oggetti di industrial design, grafiche editoriali, libri e molto altro. Un tuffo nell’opera e nel genio di uno dei massimi protagonisti dell’arte, del design e della grafica del XX secolo. 

Dal Futurismo al ritorno all’ordine Pittura Italiana del decennio cruciale 1910-1920
La Fondazione Accorsi-Ometto di Torino propone fino al 18 giugno 2017 una nuova mostra intitolata “Dal Futurismo al ritorno all’ordine – Pittura Italiana del decennio cruciale 1910-1920”; questa esposizione continua il percorso di approfondimento delle tendenze pittoriche italiane del ‘900 che la Fondazione Accorsi ha intrapreso nel 2015 con la mostra dedicata al “Divisionismo tra Torino e Milano. Da Segantini a Balla”. Esposte, per questo nuovo appuntamento con la pittura italiana di inizio ‘900, oltre 70 dipinti che ripercorrono, per la prima volta, il periodo artistico italiano del decennio 1910-1920. Partendo dai futuristi storici (Marinetti, Boccioni, Balla, Carrà, Severini, Russolo, Depero) e passando dal Primitivismo (Carrà, Soffici, Garbari) e dal Secessionismo di area italiana (Casorati, Moggioli, Trentini, Rossi, Ferrazzi, Chini, Lionne, Oppo) si arriva all’altra «Faccia della modernità», la Metafisica (De Chirico, Carrà, Morandi, De Pisis) e al cosiddetto «Ritorno all’ordine» (Casorati, Soffici, Funi, Guidi), ossia il recupero dell’antico mediato dalle recenti avanguardie. ORARI Da martedì a venerdì 10.00-13.00; 14.00-18.00 Sabato e domenica 10.00-13.00; 14.00-19.00 Lunedì chiuso 

Missione Egitto 1903-1920. L’avventura archeologica M.A.I. raccontata
Il Museo Egizio di Torino presenta fino al 3 settembre 2017 una mostra incentrata sulla figura di Ernesto Schiaparelli dal titolo “Missione Egitto 1903-1920. L’avventura archeologica M.A.I. raccontata”; questa mostra ripercorre la vita di Schiaparelli e la sua importante attività di egittologo che lo portò alla direzione del Museo Egizio e alla guida della missione archeologica italiana in Egitto. A Schiaparelli si deve il ritrovamento della tomba di Kha ritrovata perfettamente intatta con tutto il corredo funerario e che oggi si può ammirare nelle sale dello splendido museo torinese. Grazie alle fotografie ed ai pannelli interattivi sarà inoltre possibile scoprire com’era la vita degli archeologi durante gli scavi. 

Salone Internazionale del Libro di Torino
Quante peripezie mediatiche e quanti colpi di scena abbiamo vissuto quest’anno per quanto riguarda Torino verso Milano per il tanto ammirato, vissuto e torinese Salone Internazionale del Libro, infatti non poteva aprire quest’anno in un modo migliore; ci sarà modo come ogni anno di ammirare artisti di fama mondiale come la sacerdotessa del rock, Patti Smith, il 6 maggio, sarà in concerto all’Auditorium della Rai come anteprima del Salone che si svolge dal 18 al 22 maggio 2017 in collaborazione con Collisioni Festival di Barolo. L’Ibf, International Book Forum è lo spazio dedicato alla compravendita dei diritti a cui partecipano agenti letterari, uffici diritti, case editrici provenienti da tutto il mondo ed è stato rinnovato, oltre alla sua struttura e vocazione tradizionale, l’Ibf ora si apre al mondo dell’audiovisivo, da una parte c’è il mondo dei libri, che offre contenuti, dall’altra ci sono i produttori cinematografici e televisivi, che questi contenuti li cercano per trasformarli in film e in serie tv. A pochi giorni dalla sua apertura, l’Ibf ha registrato 130 adesioni: agenzie editoriali, scout, uffici diritti, case editrici provenienti da ogni angolo del mondo: Albania, Canada, Egitto, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Grecia, Nigeria, Mozambico, Russia, Spagna, Stati Uniti, Turchia. Slow Food presenta Gatronomica, la cultura del cibo al Salone Internazionale del Libro; un’area dove la bibliodiversità sposa la biodiversità, format culturale a cura di Slow Food. L’intenzione è quella di raggruppare il mondo dell’editoria di settore in un’unica area, attorno a una piazza dove si svolgeranno incontri per il pubblico e per i professionisti; oltre agli stand degli editori troverete una libreria gastronomica internazionale che metterà a disposizione una ricca selezione mondiale dei migliori titoli dedicati alla cultura del cibo. Dopo Calabria, Veneto, Lazio e Puglia, Regione Ospite al Salone 2017 è la Toscana. All’interno del Salone torna il Bookstock Village, sostenuto dalla Compagnia di San Paolo, un intero padiglione dedicato ai ragazzi e al mondo della scuola, che accoglie le classi in visita e offre incontri, mostre e laboratori, ospita autori italiani e internazionali che scrivono e disegnano per i più giovani, ma è anche uno spazio per il grande pubblico, con gli appuntamenti del fine settimana.

Salone dell’Auto
Il Parco del Valentino di Torino ospita, dal 7 all’11 giugno 2017, la terza edizione del Salone dell’Auto, la manifestazione tanto ammirata nel tempo, dedicata a tutti gli appassionati di motori e anche ai curiosi che vogliono scoprire le ultime novità in fatto di automobili. Il Salone dell’Auto di Torino è un vero e proprio salone a cielo aperto con le auto disposte su viali del Valentino per 5 giorni e durante il quale sarà possibile, gratuitamente, ammirare tutte le vetture. Drive-In: dal 7 all’11 giugno nell’area coperta di Parco Dora potrete vivere le atmosfere del Drive-In, mito degli anni ’50-’60, grazie alla collaborazione tra il Salone dell’Auto, il Museo del Cinema e la Film Commission, verranno proiettati film leggendari legati al mondo dell’auto. Meeting Auto Elettriche: sabato 10 giugno in Piazza San Carlo saranno esposte le automobili del futuro, un’occasione magica per scoprire le nuove tecnologie. Dal 7 all’11 giugno invece il Lingotto Fiere di Torino ospiterà, congressi e manifestazioni di importanti associazioni, enti e protagonisti del mondo automotive. ORARI Mercoledì 7 giugno: dalle 14.00 alle 24.00 Giovedì 8 giugno: dalle 10.00 alle 24.00 Venerdì 9 giugno: dalle 10.00 alle 24.00 Sabato 10 giugno: dalle 10.00 alle 24.00 Domenica 11 giugno: dalle 10.00 alle 24.00 
 

Copyright 2020 - Ugi Torino C.F. 03689330011 - Privacy policy

Abc Interactive