FRANCO SARCHIONI

FRANCO SARCHIONI

UGI, SEMPRE INSIEME ALLE FAMIGLIE “Il LOCKDOWN NON CI HA FERMATI”

Il periodo della quarantena ha messo in difficoltà moltissime realtà e anche l’UGI non è stata esente da problemi. Abbiamo chiesto al vice Presidente Franco Sarchioni come l’Associazione ha dato continuità ai suoi servizi.

Come è stata gestita l’organizzazione durante il lockdown?
Mentre gli impiegati dall’Associazione sono passati allo smartworking, le psicologhe e l’assistente sociale hanno continuato il loro lavoro, ovviamente adeguandosi alle procedure di distanziamento sociale imposte dalla situazione contingente, soprattutto all’interno della realtà ospedaliera.
Con il blocco del gruppo trasporti, i volontari deputati agli spostamenti delle famiglie assistite, questa mansione è ricaduta sul personale che si occupa della gestione di Casa UGI. Una nota positiva è stata il gruppo bomboniere, che non ha smesso di operare. Data l’ottima coordinazione, la produzione ha potuto protrarsi per tutto il perdurare dell’emergenza, in quanto i volontari hanno continuato la propria opera individualmente, presso il proprio domicilio.

Con l’impossibilità di accedere a Casa UGI, UGIDUE e in reparto come avete fatto a proseguire le attività?
La situazione di emergenza non ha fermato la nostra volontà di garantire assistenza: infatti le attività che lo permettevano, quali corsi e laboratori, sono state riconvertite al digitale.
In tal modo l’offerta culturale e formativa che ha sempre caratterizzato l’UGI è stata garantita mantenendo le distanze.
Sempre sul fronte della creazione di contenuti abbiamo aumentato le trasmissioni di Radio UGI, con il progetto Smart Radio di cui abbiamo già parlato nel numero precedente. Ciò è stato possibile anche grazie ad un imponente sforzo da parte dei volontari, che sono riusciti a coinvolgere i piccoli pazienti durante tutti i giorni di quarantena nelle trasmissioni radiofoniche.
La radio ci ha permesso, altresì, di aumentare la rete con altre associazioni che gravitano intorno all’Ospedale Infantile Regina Margherita con il programma “Insieme Andrà Tutto Bene”, che prevede la partecipazione alla creazione del format di associazioni ospedaliere quali Forma, ABIO, AVO, AABC e la Collina degli Elfi.
In ultima battuta la radio si è resa protagonista di una collaborazione eccezionale con alcune insegnanti che operano all’interno del Regina Margherita, andando a creare il format “Lezioni in Radio”, dove le maestre permettono ai piccoli alunni di imparare nozioni fondamentali sfruttando il mezzo radiofonico e facendo sentire la loro voce attraverso il web, con podcast disponibili sulle maggiori piattaforme di streaming audio. La nota importante del progetto è che si è usciti dal reparto di Oncoematologia pediatrica per giungere ad altri reparti, ad esempio pediatria d’urgenza.

Altri interventi in appoggio alle famiglie?
L’Associazione garantisce da sempre un aiuto anche di natura economica alle persone che assiste. In questo periodo emergenziale è stato istituito un fondo straordinario di contributi alle famiglie, per il quale tutta l’Associazione è grata al gran numero di sostenitori che hanno permesso di crearlo.

Previsioni di rientro nei locali dell’Associazione?
Il futuro è incerto, come di difficile previsione è l’evoluzione di questa emergenza senza precedenti.
L’Associazione ipotizza che con la ripresa dell’anno scolastico, dunque il mese di settembre, si possa iniziare a riaprire tutte le strutture che garantiscano il distanziamento previsto dalla legge.
UGIDUE si rivela essere un candidato eccellente per quello che riguarda la riapertura parziale delle proprie strutture: infatti la struttura è divisa in tre diversi livelli con ingressi indipendenti, ciò garantirebbe la possibilità di sanificare in maniera efficace gli ambienti e di ridurre al minimo la possibilità di assembramenti.
Come tutti aspettiamo l’evoluzione della situazione per dare direttive coerenti alla sicurezza ed alla legge.

Ascolta l’intervista a Franco Sarchioni:
https://anchor.fm/radio-ugi4/episodes/Pillole-di-Radio-Ugi---Franco-Sarchioni-racconta-come-UGI-Onlus-sta-affrontando-lEmergenza-Covid-19-ef9frf
 
di Pierpaolo Bonante

Copyright 2020 - Ugi Torino C.F. 03689330011 - Privacy policy

Abc Interactive