1. Giornale UGI
  2. LE ATTIVITA' DI NOVEMBRE - DICEMBRE 2020

Scarica il giornale UGI

LE ATTIVITA DI NOVEMBRE - DICEMBRE 2020

LE ATTIVITA' DI NOVEMBRE - DICEMBRE 2020


IL GIARDINO CHE NON C’ERA
È partito un bellissimo progetto che coinvolge tutte le persone che per qualsiasi ragione si recano al Regina Margherita.
La storia è iniziata da un’esigenza sentita da un papà che doveva intrattenere i suoi figli in attesa che uno di loro fosse visitato presso gli ambulatori dell’ospedale pediatrico di Torino.
Cosa fare con i bambini in uno spazio verde ma senza un solo gioco? Come fargli passare il tempo senza che rischino di finire sotto una macchina e che siano costretti a restare seduti su una delle panchine davanti all’ingresso dell’Ospedale?.
Ed ecco che la bella idea piano piano diventa progetto, coinvolgimento per tanti mentre le forze delle varie associazioni del Regina Margherita si uniscono grazie alla Federvolontari. Lo spazio verde antistante l’Ospedale è libero e viene battezzato “Il giardino del sole” - www.giardinodelsole.org. Non resta che raccogliere i fondi per la realizzazione del piccolo parco giochi a cui partecipano unite tutte le associazioni del Regina Margherita che insieme invitano a contribuire con un’offerta piccola o grande chiunque anche solo immagini cosa significa recarsi in un ospedale pediatrico. I bambini ne avranno soltanto un beneficio e saranno grati a tutti coloro che vorranno partecipare al progetto nato per loro.
 
LE FOTO CI ASPETTANO ALLA GAM DI TORINO
Tutto è pronto. Ben sistemato.
I fotografi, tra cui gli organizzatori Guido Harari e Paolo Ranzani, si sono dati da fare ed ogni fotografia ha avuto una sua cornice e una sua posizione. La partecipazione dell’UGI è ben chiara grazie ad un bellissimo cartellone realizzato da HUB09 ed esposto all’ingresso del Museo.
I fotografi hanno composto un ricchissimo catalogo con tutte le fotografie donate ed ora anche in vendita.
Manca qualcosa.
Manca il pubblico perché il Covid continua a dominarci e costringe a tener chiusi mostre e musei.
Ma nulla è perduto, appena si potrà la GAM aprirà i battenti e allora potremo andare ad ammirare da vicino le belle fotografie che tanti professionisti hanno fatto e donato per raccogliere fondi per l’UGI.
Intanto il catalogo è già a disposizione ed è molto bello! Per chi lo volesse, per poter assaporare già un po’ di bellezza, lo trova on line al seguente link www.photoactionpertorino.org
 
NATALE IN COMPAGNIA DEL COVID
Strano questo Natale!
Ma strano non significa brutto o triste, significa soltanto diverso da quello degli anni passati.
Più silenzio, più intimità famigliare, maggiore isolamento, più lettura, più film, più musica.
Non tutto il male vien per nuocere, dice un vecchio adagio, ed è così. Ma dobbiamo anche pensare a chi il silenzio lo patisce, a chi è davvero solo e quest’anno non sarà invitato a cene e brindisi, a chi non ha davvero nulla, a chi non può raggiungere la famiglia.
Cosa ha fatto l’UGI per facilitare il più possibile le difficoltà dettate dal momento di pandemia?
Intanto ha realizzato per la prima volta la sezione di e-commerce mettendo a disposizione degli utenti del sito articoli da regalo con la possibilità di ordinarli, pagarli e riceverli a casa.
Il Mercatino per fortuna ha potuto aprire e con ogni cautela, con distanziamento e mascherine ha accolto i clienti tutti i giorni dalle 11 alle 19,30.
Le aziende si sono organizzate con regali solidali contribuendo così alla raccolta fondi dell’UGI con le lettere di Natale per i dipendenti.
Una squadra ben affiatata e ben organizzata ha realizzato confezioni e regali a ritmo incalzante in modo da non deludere nessuna aspettativa e in modo da stare al passo degli ordini.
Un’altra squadra di volontari si è trasformata in fattorini distribuendosi per la città e dintorni per consegnare i pacchi ordinati.
C’è chi si è fatto testimonial dell’UGI per divulgare il più possibile le nostre offerte e chi ha caricato e scaricato quotidianamente centinaia di scatoloni di panettoni.
E non dimentichiamo chi ogni giorno ha organizzato questo esercito di volontari molto volenterosi e sempre sorridenti affinchè le consegne andassero a buon fine, i pacchi fossero ben sistemati, le scorte monitorate e rimpolpate, i banchi espositivi sempre ben arredati e accattivanti, i turni rispettati e gli ordini controllati.
Abbiamo fatto tutto ciò che abbiamo potuto!
Grazie a tutti voi per averci sostenuto ed aver continuato a credere in noi.
 
UN PARCO PER AMICO
Ascoltare lo scrosciare di un ruscello di montagna, scorgere una marmotta correre verso la sua tana, avvertire il brivido dell’aria fresca sulla pelle. Il Parco Nazionale Gran Paradiso offre continue emozioni. E ora che si avvicina a spegnere la 98° candelina, Nonno GRANPA ha pensato a un regalo molto speciale: un’iniziativa per far provare queste emozioni indimenticabili a bambini e ragazzi che non sempre hanno la possibilità di vivere in prima persona la natura.
Con il progetto “Un Parco per Amico” i bambini ed i ragazzi seguiti dall’UGI e da Fondazione Paideia Onlus potranno vivere momenti di benessere e creatività nella natura. Entrambi gli enti hanno l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei ragazzi assistiti. Grazie alla collaborazione della Cooperativa Arnica, il progetto porterà bambini e ragazzi ad avvicinarsi al mondo della natura e dei parchi. I ragazzi potranno così esplorare i cinque sensi con idee e strumenti innovativi che stimolino il desiderio di stare all’aperto, e quando questo non è possibile saranno i parchi ad “andare” direttamente da loro. Affinché il parco possa realizzare questo desiderio e festeggiare l’avvicinarsi del suo centenario in modo così speciale ha però bisogno del tuo aiuto.
Il fabbisogno totale del progetto è di 25.000€.
Per iniziare gli organizzatori si stanno impegnando a raccogliere 5.000€ grazie anche al supporto della Fondazione Comunitaria della Valle d’Aosta. Insieme a te e il tuo prezioso contributo potranno presto raggiungere l’obiettivo, per puntare così più in alto verso nuove vette!
www.pngp.it/UnParcoPerAmico
 
(Marcella Mondini)

Copyright 2021 - Ugi Torino C.F. 03689330011 - Privacy policy

Abc Interactive