Lo sport che vale

Lo sport che vale


Il Presidente Angelo Ricci ci informa di una interessante iniziativa a carattere sportivo legata a SIAMO e ovviamente a FIAGOP. L’iniziativa si è concretizzata e sta muovendo i primi rapidi passi, ma ci piace informare tutti perché ha una valenza positiva per tutti gli adolescenti malati. Si tratta di una proposta fatta dall’Inter F.C. e l’INT di Milano e il San Gerardo di Monza: la Football therapy. In sostanza, portare i ragazzi allo stadio in occasione della partite casalinghe dell’Inter, con l’obiettivo di far sentire meno distante la quotidianità ai ragazzi cha stanno affrontando - o hanno appena affrontato - il percorso di cura. L’iniziativa però si concretizza in qualcosa di molto più esteso, divertente, interessante e “mediatico”. L’idea straordinaria è quella di organizzare, con la collaborazione dell’Inter F.C. e del CSI, Centro Sportivo Italiano, un Torneo di calcio a 7 che coinvolga ragazzi e ragazze over 14 (ed eventualmente fratelli, o anche medici, aspetti che saranno definiti a breve) che siano stati o che siano in cura presso i centri AIEOP di tutta Italia. Il torneo poi si potrebbe concludere con una grande festa in un week end della primavera 2017. Questa serie di eventi avrà un consistente supporto di comunicazione mediatica grazie anche al coinvolgimento di un testimonial sportivo. In tal modo si potrebbero raggiungere almeno tre obiettivi importanti:  

MIGLIORAMENTO DELLE CURE E DELL’ASSISTENZA ai ragazzi dando l’opportunità a ogni centro nazionale di creare la propria rete di adolescenti, partendo dalla squadra di calcio.
  •  
  • Migliorare la COMUNICAZIONE, condividendo nel modo più ampio possibile le tematiche che riguardano quella fascia di età e raccontare i volti di esperienze forti.
  •  
  • Dal punto di vista della loro personale LOTTA ALLA MALATTIA, far sentire ai partecipanti di rappresentare i tanti ragazzi che passano e sono passati dagli istituti che rappresentano.
  •  
  • Ci pare un’occasione straordinaria per porre l’attenzione sugli adolescenti malati di leucemia o cancro con il doppio vantaggio di dar loro una concreta possibilità di partecipazione e a tutti gli altri di comprendere una volta di più quanto sia importante accorciare le distanze tra malattia e quotidianità. 

Copyright 2019 Ugi Torino C.F. 03689330011

Abc Interactive