1. Giornale UGI
  2. Nasceranno nella Cell Factory del Regina Margherita le prime “cellule killer”

Scarica il giornale UGI

Cell Factory del Regina Margherita

Nasceranno nella Cell Factory del Regina Margherita le prime “cellule killer”


Questo 2017 si è aperto con almeno due buone notizie, delle quali diamo ampio conto all’interno del giornale. La prima è che l’asilo Nido dei Bimbi sta andando bene. Anzi, molto bene. E’ un progetto pilota, unico in Italia nel suo genere, sperimentale fino al 2018. Tuttavia, già in questa fase di avvio, appare una struttura consolidata, ben gestita e soprattutto, ed è ciò che più conta, di gradimento per i piccoli ricoverati nel reparto di oncoematologia del Regina Margherita. Per dare un senso all’originario progetto si sono impegnati il pubblico e il privato, ed è una collaborazione di grandissimo rilievo e non così comune. Insomma, tutti hanno messo in campo il meglio delle loro forze, anche finanziarie, e alla fine l’asilo nido si è incamminato sulla sua strada. Che ora è quella di crescere e di allargare i confini. Per intanto lì c’è un’oasi, luminosa, accogliente, gioiosa, gestita da educatrici professioniste. E’ un asilo come tutti gli altri, ma quello che più conta è che è esattamente come gli altri.
La seconda buona notizia è che entro quest’anno il Regina Margherita avrà una Cell Factory, dopo che avrà ottenuto l’approvazione di Aifa (Agenzia Italiana per il Farmaco). Il compito della Cell Factory è permettere un nuovo approccio terapeutico nella lotta contro il tumore trasformando i linfociti del paziente in cosiddette cellule killer, che una volta reinfuse in concentrazione elevata nel paziente stesso, aggrediranno il tumore. Per ora al lavoro nella Factory c’è un team di 15 persone, tra biologi, biotecnologi, farmacisti, medici e borsisti. Dunque, davvero buone notizie e considerevoli passi avanti.
Oggi sappiamo che anche far sorridere un bambino tra i suoi giochi, in un nido d’ospedale, è una nuova frontiera della scienza.
Diceva Tiziano Terzani: «Io trovo che ridere è una cura, è parte della guarigione».

GIORGIO LEVI Direttore de “Il Giornale dell’UGI” 

Copyright 2020 - Ugi Torino C.F. 03689330011 - Privacy policy

Abc Interactive