1. Giornale UGI
  2. SPAZIO RIABILITAZIONE UGIDUE

Scarica il giornale UGI

SPAZIO RIABILITAZIONE UGIDUE

SPAZIO RIABILITAZIONE UGIDUE


NUOVO PONTE TRA OSPEDALE E TERRITORIO

Giulia Zucchetti, psicologa presso il Centro di Oncoematologia dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino e referente del progetto della nuova palestra in UGIDUE, presenta l’importante ruolo dello spazio riabilitativo presso UGIDUE.

"I pazienti oncologici in età pediatrica, a causa del tumore in sé e delle terapie ad esso correlate, possono presentare dei bisogni riabilitativi durante tutto il percorso di cura e nella fase successiva alle terapie. Spesso tali bisogni sono complessi e richiedono la strutturazione di una presa in carico riabilitativa multidisciplinare. La famiglia ha un coinvolgimento attivo in questo percorso di riabilitazione. Attualmente i pazienti oncologici che necessitano di trattamento riabilitativo multidisciplinare durante la fase delle terapie attive vengono seguiti principalmente dai Fisioterapisti e dai Terapisti della Neuro e Psicomotricità dell’età Evolutiva (TNPEE) afferenti al Servizio di Riabilitazione Ortopedica e al Servizio di Riabilitazione Neuropsichiatrica dell’Ospedale Infantile Regina Margherita. Fin dal momento della diagnosi propongono programmi sicuri ed efficaci, adattati e cuciti sul singolo paziente e sulla sua patologia di base, al fine di minimizzare gli effetti collaterali negativi associati al tumore e ai suoi trattamenti. L’intervento di riabilitazione con i pazienti off therapy prevede un approccio diverso a quello adottato nella fase attiva della malattia poiché, seppur si debbano considerare tutti gli aspetti clinici correlati al tipo di trattamento effettuato, l’obiettivo è quello di facilitarne il ritorno ad una vita attiva e libera da terapie. In generale occorre dire che la riabilitazione e l’esercizio fisico appaiono essere una vera e propria terapia idonea a favorire il miglioramento degli aspetti negativi della malattia oncologica; varie ricerche riportano come un miglior recupero della funzionalità fisica vada ad incidere fortemente sui livelli di ansia e depressione che si registrano a seguito dei trattamenti. Attraverso la riabilitazione, quando necessaria, e l’esercizio fisico il bambino o l’adolescente può sentirsi nuovamente attivo, recupera la socialità spesso compromessa, a volte ne scopre una nuova. Inoltre, per i bambini e gli adolescenti off therapy e le loro famiglie può essere importante effettuare gli interventi in un luogo loro dedicato ma che non sia l’ospedale al fine di sostenerli nel loro ritorno alla normalità. A tale scopo è stata pensata e creata la palestra Spazio Riabilitazione di UGIDUE che, oltre a lavorare in stretta sinergia con i fisioterapisti e i TNPEE che lavorano con i pazienti della Struttura Complessa di Oncologia Pediatrica dell’OIRM, farà da ponte nel passaggio tra riabilitazione ospedaliera e territoriale. La palestrina presso UGIDUE consentirà a tutti i bambini e gli adolescenti che necessitano di una presa in carico continuativa anche in seguito alla fine delle terapie o che presentano problematiche motorie peculiari, di poter usufruire gratuitamente e sottolineo gratuitamente, di un programma di esercizio dedicato e guidato nel tempo, in continuità con la presa in carico riabilitativa effettuata durante la fase acuta. La strumentazione a disposizione prevede interventi a carattere neuro-psico-motorio (palloni, cerchi, pesi); ausili tecnologici (software didattici); strumenti robotizzati per la riabilitazione. La sinergia tra la Palestra di UGIDUE e il Presidio OIRM sarà quindi unica nel suo genere e avrà importanti ricadute a livello di benessere clinico e sociale. L’efficacia di ogni intervento proposto verrà infatti monitorata attraverso la somministrazione di alcuni questionari a bambini, ragazzi, genitori e professionisti che indagano alcune variabili fisiche, motorie e psicologiche."
 
(Giovanna Francese)

Copyright 2020 - Ugi Torino C.F. 03689330011 - Privacy policy

Abc Interactive